AnarchiCo

2 agosto 1980 – 30 anni dalla strage di Bologna

Non ho il tempo per approfondire ora, subito, in questo blog, i retroscena storici della strage alla stazione di Bologna di trent’anni fa, anche se mi piace parecchio studiare questi aspetti della storia dell’Italia contemporanea.

Diciamo che al momento mi unisco alle domande di Gianni Barbacetto pubblicate su “Il Fatto Quotidiano.

Resta aperta, ancora 30 anni dopo, la domanda: chi armò la mano dei fascisti? Quale rete di poteri, sotto la direzione della P2, rese possibile la strage e tentò in ogni modo di avvelenare le indagini?

Si chiede, fra l’altro, di chiarire il ruolo della loggia massonica P2 nel periodo dello stragismo. Avevo già discusso altrove, in merito alle possibili risposte…


Aggiungi un commento