AnarchiCo

I soliti fascisti rossi

Fassino ama discutere con un personaggio come Schifani, ma non c’è nulla di democratico in questo.

Eppure i fischi dovrebbe averli sentiti, lui che faceva scalare una banca e l’hanno pure pizzicato al telefono mentre se ne vantava.

Schifani è stato coinvolto – per l’ennesima volta, a dire la verità – in fatti di mafia dal pentito Spatuzza, nel 2009.

Procure, sentenze e tutto quello che vi pare: ma in una Sicilia che da 61 collegi su 61 ad un unico partito, guarda un po’ quello di Schifani, abbiamo bisogno di tanti uomini di toga per trarne le nostre libere  e democratiche conclusioni?

Veramente il PD si pone il dubbio se accogliere la GIUSTISSIMA contestazione di Torino, piuttosto che fare il solito harakiri per aver invitato un personaggio di siffata reputazione – difensore e lacchè berlusconiano tra i più viscidi ed ossequiosi?

Ma precisamente – non Fassino che ormai è buono solo come appendiabiti – QUESTI qui da chi cazzo pensano di prendersi i voti per vincere le elezioni?

Cioè, sostanzialmente, verso quale elettorato credono di essersi mossi, negli ultimi 14 anni di regime nanista e opposizione giallo-pallido?

Chi diavolo credono che vorrà votarli mai più, in questo paese?

Non si dimenticano tanto facilmente i parapiglia con la polizia e i 50 ragazzi di Grillo, con il Fatto Quotidiano in mano e l’Agenda Rossa di Borsellino (altro che libretto rosso..) nell’altra avranno modo di riflettere sul progetto politico del noto Partito Democratico, sulle sue collusioni e sulle sue connivenze (le peggiori, le più becere che possiate immaginare… e mica da ora! Ma il Pci come credete che abbia guadagnato la sua fama? Per ‘democraticità e intelligenza politica’ forse?).

Beh, veramente ci sono sempre troppi motivi per inkazzarsi in questo paese di merda, e veramente non ci sarebbe bisogno di un partito scendi-letto come il piddi, la peggiore opposizione possibile per uno dei più infami regimi di ‘controllo delle masse’ sperimentati su questo schifiltoso suolo italico: distruzione culturale e politica per decenni, piaghe legislative che forse saranno risanate fra mezzo secolo, potere e impunità per i ricchi e i loro nepoti – per non parlare di troie, cocaina e laidi sessantenni nel pieno della depravazione, degna di cantanti rock di medio-alto livello, e già sull’orlo della totale perdizione. Altro che Family Day…

Insomma, a fronte di un paese allo sfascio e di un regime che vede nel fascista Fini l’alternativa democratica, il PD fa una festa e invita Schifani.

Si trova un manipolo di contestatori illuminati che lo fischiano, e per bocca di Fassino li etichetta come ‘provocatori antidemocratici’?

MA VOGLIO PROPRIO VEDERE CHI CAZZO VI VOTERA’ MAI, schifosi maledetti servi della Confindustria, mafiosi delle cooperative rosse, infami ricettatori di diritti sociali negati ad intere generazioni, senza che nessuno ve ne avesse dato diritto alcuno.

Bastardi. Con tutto il cuore.


Aggiungi un commento