AnarchiCo

Deliri

lunario onirico per la resistenza quotidiana


Glicine

glicine

La pianta del glicine sembra ingrata, i giardinieri la odiano. Perché dopo una breve fioritura lascia sul prato cumuli di fogliame, che marciscono con le piogge della tarda primavera. È un rampicante che serve a coprire confini, creare #bordure su muretti, pareti, angoli di prato […]

Ritmo

ritmo

Il ritmo è come la vita. La notte allontana il giorno. Le nuvole rincorrono l’alba. Nemmeno il mare aspetta la risacca. Poi d’incanto, il ritmo cambia. DON’T STOP DANCING

Autunno

autunno

Tu lascia andare tutto. La strada di casa. Un bosco d’autunno. Un sorriso distratto. Quel senso dolce di orfanità. La solitudine è un’orchestra muta e la paura è un’amante inutile e infedele. Scoprirai presto che la sconfitta è la magnifica rivalsa di quelli che diventano […]

Zeitgeist

zeitgeist

In me mago agere. I bambini credono nella magia perché sanno immaginarla. Gli adulti, corrotti, sono persi nel vuoto di una realtà senza senso, che la scienza ha chiarito non esservi, non esservi senso in effetti; ve lo assicuro, Dio è morto. Ma non perderemo […]

Confidenza

mani

La confidenza è un gioco che parte dalle mani. Si sfiorano, si cercano, si trovano al buio. Si intrecciano, come destini, si lasciano, per ritrovarsi o per perdersi; le mani.

My fucking Tinder BIO

Ho un baule pieno di cose preziose, che chiamo RICORDI.E’ foderato da una stoffa esotica, che chiamo ESPERIENZA. Mi permetto questi lussi perché curo i miei lutti, le mie delusioni, con una droga speciale.Si chiama ENTUSIASMO. Raggiungimi dove sono nascoste le uniche cose per cui […]

Innamorarsi

La voglia di scoprire l’altro – e quindi il mondo intero – è ciò che ci fa essere socievoli. La socievolezza è alla base dei nostri istinti di comunicazione. Comunicare è importante per capirsi, per volersi bene. La comprensione e l’affetto sono i sentimenti che […]

Il marketing della crisi

crisi

Prospect che ti telefonano per chiederti un preventivo e senti dall’altra parte il rumore del nodo scorsoio della corda che gli pende sul collo. Perchè c’è la crisi. Giovani collaboratori che scoppiano in lacrime ogni due settimane, ogni volta per un buon motivo e ogni […]